Via Corso Italia 222 Arezzo

Il concetto di Pieno e Vuoto in Medicina Tradizionale Cinese

In medicina cinese si usano spesso termini come “Pieno” e “Vuoto” con riferimento a vari aspetti connessi alla condizione energetica individuale.

Pieno e Vuoto sono due concetti apparentemente molto semplici, connessi al principio base della medicina cinese che è quello dell’equilibrio Yin-Yang.

Pieno e Vuoto si riferiscono, infatti, ad una condizione di squilibrio presente nel nostro organismo che si verifica quando si ha prevalenza di uno dei due principi (Yin oppure Yang).

Pieno (o eccesso)
Il termine “Pieno” può far pensare a qualcosa che è “ricco”, “abbondante” e, quindi, ad un aggettivo positivo e ad una condizione desiderabile.

In realtà, con il termine “Pieno” (Shi) in medicina cinese si fa riferimento ad un eccesso, a qualcosa che “è in più” e ostacola, rallenta o impedisce le normali funzioni energetiche del nostro organismo.

Ciò che viene definito “in eccesso”, nel nostro organismo è, quindi, non un’energia fisiologica, ma un fattore patogeno (Xie Qi) come il Calore, il Freddo, l’Umidità, il Vento… questi possono provenire dall’esterno (fattori climatici) o connotare condizioni energetiche interne.
I fattori patogeni possono invadere l’organismo singolarmente o in combinazione tra loro.

Per quanto non si possa generalizzare, le manifestazioni da Pieno-eccesso si caratterizzano tipicamente per aspetti come:

– condizione acuta
– irrequietezza, irritabilità
– volto rosso
– voce forte
– respiro grosso
– dolore che peggiora alla pressione
– sudorazione abbondante
– minzione scarsa

Vuoto (o deficit)

Il Vuoto rappresenta un punto debole del nostro organismo, soprattutto se letto nella chiave della capacità di difesa dai potenziali patogeni.
Ad essere insufficienti possono essere, in particolare, sostanze come il Qi, il Sangue, i Liquidi corporei…

Queste sostanze preziose possono essere solo in deficit e mai in eccesso. Per questo il nostro obiettivo, nelle pratiche della medicina cinese, è preservarle in modo da favorire il nostro stesso benessere.

In grandi linee, le manifestazioni in una condizione di Vuoto-deficit sono frequentemente le seguenti:

– stanchezza
– dispnea da sforzo
– pallore
– feci mal formate
– voce debole
– desiderio di sdraiarsi

Se questo articolo ti e’ piaciuto condividilo sui social.

👉 Clicca MI PIACE e seguimi su Facebook https://www.facebook.com/massaggiarezzo/

Recensioni

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *